– LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA PARTE SECONDA –

🙋‍♀️Ciao a tutti. Rieccomi, come promesso, a portarvi il seguito dell’articolo precedente (se non l’avete ancora letto vi consiglio di darci un’occhiata per avere un quadro generale più chiaro). Vi parlo dunque del secondo incontro nelle classi elementari di scrittura creativa attraverso la poesia. 📝 Devo ammettere che questo incontro è stato intenso nella sua corposità e nell’immenso fantasia che ha fluttuato in tutta la classe 😉. Se dapprima ho voluto prendere la via delle emozioni, successivamente era arrivato il momento di farli giocare ed imparare attraverso la loro stessa creatività. Ho pensato dunque di far creare loro dei limerick facendone io un esempio alla lavagna spiegandone il componimento. Sono partita da un gioco di parole e con una smisurata soddisfazione ho potuto dire loro < bravi ora siete dei piccoli cuori poeti > 🤭 dovevate vedere i loro sguardi, un misto di incredulità ed incomprensione. Infatti, non avevano la minima idea di cosa fosse un LIMERICK(componimento breve poetico che vi porterò in un altro articolo, quindi rimanete attivi 😉 in questo sito se è di vostro interesse). Il materiale per lo svolgimento di questo laboratorio è stato minimo, ovvero, cartoncini colorati e semplicemente delle buste colorate piccole di carta. Questa volta, nonappena arrivata in classe, ho diviso la classe in quattro gruppi da cinque. Ho scritto un limerick alla lavagna ed ho distribuito loro una busta per gruppo, contenente delle strisce colorate di quattro limerick diversi e scomposti, come potete vedere anche nell’immagine sottostante.

Limerick

Il loro compito era quello di riuscire a ricomporre i Limerick. ❗Avevo usato il cartoncino colorato per la scrittura degli stessi per vedere se avrebbero riunito i versi credendo di farlo semplicemente con quelli dello stesso colore ma, hanno subito capito che fare ciò non portava loro alla giusta soluzione 😜. Sono stati comunque incredibilmente bravi, nel giro di qualche minuto il gruppo vincente, in quanto il primo ad aver concluso, si è alzato ed ha avuto l’incarico di aiutare gli altri gruppi. È stato spettacolare vedere una tale collaborazione ☺. Successivamente ho fatto creare a loro, sempre in gruppi, dei limerick a tema coinvolgendo anche la maestra della classe in quanto i temi erano “la maestra, il mio compagno o la mia compagna, la classe e la mia scuola, ed il risultato è stato impressionante. Il giocare su loro stessi ha permesso a questo momento di essere leggero come una piuma.

Dopo di questo ho voluto parlare con loro delle similitudini, questo per portarli all’incontro successivo con una competenza basica necessaria per la formazione di una loro personale poesia. Ho così svuotato la mia valigetta e per un attimo ho avuto l’impressione di essere un po matta 🤦‍♀️. I bimbi con stupore hanno visto me posizionare in un banco, sito al centro dei gruppi, degli oggetti portati da casa tra i quali un limone, un girasole, una lampadina, un peluche ed altro. <Cosa vedete? >ho chiesto. Dopo aver ricevuto l’intero elenco di tutte le cose🤭 ho incaricato loro di scegliere due oggetti per poi spiegare cosa avessero avuto in comune. Ecco come hanno appreso cos’è una similitudine 👍💁‍♀️. Tutto questo è stato davvero divertente e spero che possa essere stato utile anche a voi per poter creare nelle vostre classi o associazioni questo clima con i vostri ragazzi. Apprendere è stupendo, specialmente a questa loro età che va dagli otto agli undici anni. E ricordate che la curiosità di un bambino è molto importante e va coltivata e fatta crescere per poter creare in loro una base solida sulla quale poter costruire l’alito cultura. Vi auguro un buon sabato e vi aspetto per il prossimo articolo che uscirà questa sera sul terzo ed ultimo incontro del laboratorio. 📝Sarebbe un peccato perderlo, anche perché vi mostrerò alcuni dei risultati ottenuti 🙋‍♀️ A presto!. 🔔Vi ricordo di seguirmi anche sulla pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati sulle news del sito e di guardare il forum dello che prestissimo sarà argomentato di diversi topic dove potrete partecipare portando una vostra richiesta come una vostra idea, insomma, l’unione fa la forza😊. Elisabeth Gioia Carbone. #pensieriscrittielygioia

Precedente - LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA - Successivo - LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA PARTE TERZA -