VIAGGIO DA CASA

Ben ritrovato nel mio piccolo mondo. In giorni come questi non si sa più come impiegare il proprio tempo e tutto sembra essersi fermato burrascosamente. I giorni, il tempo, la vita stessa. Si può altresì decidere di inoltrarsi in cose diverse, in cose per le quali non abbiamo mai trovato il giusto tempo. Conoscere è arricchirsi, perciò oggi ho deciso di viaggiare con te un po’ attraverso l’arte. Ti è mai capitato di rimanere incantato davanti ad un quadro o ad una scultura? Io si, ed è stata un’emozione a dir poco sublime. Amo la scrittura e ne ho fatto valvola di sfogo del cuore, ma quando mi perdo in un’illustrazione sento la mia anima slacciarsi dal corpo per iniziare un volo tutto nuovo. Dunque ho pensato di condividere alcuni dei miei illustratori preferiti ed alcune delle loro creazioni.

Inizierò con Christian Schloe, artista Austriaco che unisce pittura, illustrazione e fotografia. Autore di molte opere digitali.

Mi piace come riesce a trasmettere da ogni immagine sempre un altro mondo, quello interiore. M’incanta come viene rappresentata la natura, sempre collegata con un corpo che non smette di venerarla penetrando nella sua essenza.

Il secondo artista che desidero inserire nella mia “lista” è Aykut Aydogdu ed il suo universo cupo e sensuale. Nato ad Ankara è un illistratore che lavora per editori nazionali ed esteri e per agenzie pubblicitarie globali.

Un genere che fa arrivare alla mente sempre un messaggio ben diretto, stuzzicando la fantasia degli occhi che lo contemplano. L’ultima illustrazione mi piace in particolar modo. È un po’ come aver scritto “dentro ad ogni bocca vi sono infinite parole, come nell’universo un’infinità di vite diverse, ma solo una lingua dolce sarà capace di accarezzarne e valorizzarne il senso.”ElyGioia.

Come non menzionare poi Stella Im Hutberg nata in Corea del Sud. “L’ illusione è anche un percorso di conoscenza”

Un melanconico sguardo al femminile che racconta l’animo fragile e forte allo stesso tempo. Attraverso queste opere riscopro la voglia estrema di una rinascita interiore che sboccia alla vita, quella stessa vita che spesso ci isola nella nostra solitudine.

Un’altro grande illustratore è Oriol Angrill Jordà nato a Barcellona. La sua abilità più identificativa è che qualsiasi cosa usi è in grado di produrre un’immagine realistica.

E poi l’inconfondibile ed inimitabile Slava Fokk, artista Russo specializzato nella pittura surrealista navigando tra neoclaccisismo ed Art Deco. S’ispira al simbolismo Russo ed alla pittura ad olio della scuola Olandese.

La bellezza di volti che emanano un carattere dalle infinite sfumature. Mi ci perdo in questi colori.

Benjamin Lacombe, autore ed illustratore Francese.

Ua visione del mondo tutta particolare in ogni suo tratto. Opere che sembrano cercare di catturare ogni sguardo per incatenarlo al loro interno. Un abbandono stiloso di emozioni.

Ultimo, ma non d’importanza, è Davide Bonazzi autore dallo stile chiaro, concettuale e surreale. Artista bolognese che mira di creare soluzioni visive intelligenti per rappresentare argomenti complessi, nonchè immagini narrative e spiritose, come ha espresso nel corso di una sua intervista.

Spero d’aver suscitato, nel silenzio assordante delle strade di questi giorni, nella tua casa, un po’ di curiosità. Prova a soffermarti almeno su una di queste illustrazioni, il tempo non ti sarà nemico in questo. Prova ad entrare nel suo significato e libera ogni tuo pensiero. Se vorrai, potrai inserire qui nei commenti ciò che ne hai tratto. Credo che l’ispirazione sia il motore della propria arte, ognuno ha la propria, basta solo saperla ascoltare per viverla.

Elisabeth Gioia Carbone

Precedente PAROLA D'ORDINE "REAGIRE" Successivo Ciao Bambini !